Lo confesso: a leggere le dichiarazioni sulle prossime elezioni regionali in Sicilia dei massimi dirigenti del Pd e i sermoni di alcuni commentatori politici c’è da rimanere senza parole.

La narrazione è stupefacente! In Sicilia – questo è il racconto – ci sarebbe un centrosinistra in corsa verso la presidenza delle regione con un forte candidato civico che viene frenato dai soliti (rancorosi) nemici di Renzi, i quali si starebbero assumendo la grave responsabilità di “regalare” l’isola a Grillo o a Berlusconi.

Vorrei (sommessamente) ricordare che, secondo gli ultimi sondaggi, il candidato del centro destra ha il doppio dei voti di quello del binomio Pd-Alfano e 6/7 punti di vantaggio sul candidato dei Cinque Stelle.

 

Continua a leggere su huffingtonpost.it